Cerca nel blog

OPEN TO EVERYONE BUT...


After some troubles,here I go again.

Be careful: every link is tracked so if someone share a link, a java script send me his IP address and I found the guilty...
Delete link after downloading. You can share but on your own account
Respect these rules or you will be BANNED FOREVER and your name and your mail address will be shown here.
SO...

1) Do not share links: from now, every link is tracked so if a link would be sharing, the IP address is shown by me and I will banned who share link.
2) Requests 5 links in one day if they are not shown here only to bootlegging.elvis@gmail.com
3) DO NOT ASK RELEASES IF THEY AREN'T IN MY BLOG. I AM NOT A JUKE-BOX.


Dopo parecchi problemi con i miei blogs, rieccomi qua.

Avevo messo privati i miei tre blogs ma le richieste erano tantissime: Blogger può avere solo 100 lettori di un blog settato come "privato" così ho deciso di rimettere pubblici tutti e tre i miei blogs ma...
Occhio a non fare i "furbi" perché i miei links, ora, saranno tracciabili. Se verranno inviati a loro volta (cioè "condivisi"), io riceverò un alert grazie ad uno stratagemma ideato da un amico ed io bannerò il MOTHERFUCKER scrivendo nome, cognome, indirizzo mail e suo indirizzo IP.Ora, a voi amici italiani, parlerò chiaro (e volgare), ma sono incazzatissimo:
che cazzo vuole di più la gente??? Io invio tutto il materiale del quale sono in possesso GRATIS, non ho mai chiesto nulla... E qualche stronzone non rispetta la semplice regola di non inviare il link??? Da notare che non ho mai vietato di condividere il materiale: se qualcun lo vuole a sua volta caricare sul proprio account, lo può fare, che me ne frega??? Voglio evitare di vedere sprecata una settimana di lavoro (un mese, a volte...) per colpa di uno stronzaccio. Ma da ora in poi non sarà più così.
Ringrazio tutti gli amici che mi hanno contattato e che mi regalano molto materiale. Ho conosciuto persone davvero favolose ma, purtroppo, in mezzo a 10 amici, c'è sempre il MOTHERFUCKER. Se questo invertebrato pensa di fermarmi, sbaglia di grosso: potrò incazzarmi e sospendere momentaneamente ma non abbandonerò mai i miei blogs su Elvis; Elvis è una delle cose che mi piacciono di più in questo pianeta e voglio aiutare chi riesco ad aiutare, come tanti altri hanno fatto con me.

venerdì 22 luglio 2016

BETWEEN TAKES WITH ELVIS, VOL. 3 [LP]



ANNO DI PUBBLICAZIONE: 1992.
LABEL: TCB Records (TCB-LP 190203).
AUDIO: *****
NOTE: terzo ed ultimo volume della serie “fra le takes” che in origine era stato pubblicato in un cofanetto alla fine degli anni ’80.
Come nei due predecessori, ascoltiamo Elvis che parla fra una prova e l’altra di “On tour” e durante alcuni backstage di quel periodo.

TRACCE:
31 marzo 1972:
Elvis between takes of “Funny how time slips away”, “Burning love” & “Help me make it through the night”
Marzo/aprile 1972:
Elvis and group discuss songs and music clearances. Elvis is joined in his suite by J.D. Sumner and The Stamps (Includes segments of “Run on”, “I, John”, “Lead me, guide me” & “Nearer my God to Thee”)
Elvis talks about his musical background, J.D. Sumner, gospel music, all-night singing for relaxation, keeping the shows interesting night after night, the chemistry between Elvis and his group on stage & the upcoming 15-city tour in 15 nights
5-19 aprile 1972:
Discussion of concert songs: what to leave in, what to leave out, George Klein talks about Elvis, Vernon Presley, Elvis’ dad, relates the Elvis Presley story, tracing highlights from his first recordings and the early years,
to present (1972)





Many thanks to Wolfgang.

Richiedere il link a...
Request link to...
bootlegging.elvis@gmail.com

2 commenti:

  1. Pure brilliant
    Ty Wolfgang and Marco for this one
    The April tour of 72 was great with his tour playing fifteen states in fifteen days

    And as Jackie Kahane stated in Elvis On Tour movie - '' He could have run for president '' and h'e'd won every primary ''
    .......
    Best wishes sent ...

    RispondiElimina
  2. Un gros merci Marco pour cet album. Quel beau cadeau.
    Merci à Wolfgang !

    RispondiElimina