Cerca nel blog

OPEN TO EVERYONE BUT...


After some troubles,here I go again.

Be careful: every link is tracked so if someone share a link, a java script send me his IP address and I found the guilty...
Delete link after downloading. You can share but on your own account
Respect these rules or you will be BANNED FOREVER and your name and your mail address will be shown here.
SO...

1) Do not share links: from now, every link is tracked so if a link would be sharing, the IP address is shown by me and I will banned who share link.
2) Requests 5 links in one day if they are not shown here only to bootlegging.elvis@gmail.com
3) DO NOT ASK RELEASES IF THEY AREN'T IN MY BLOG. I AM NOT A JUKE-BOX.


Dopo parecchi problemi con i miei blogs, rieccomi qua.

Avevo messo privati i miei tre blogs ma le richieste erano tantissime: Blogger può avere solo 100 lettori di un blog settato come "privato" così ho deciso di rimettere pubblici tutti e tre i miei blogs ma...
Occhio a non fare i "furbi" perché i miei links, ora, saranno tracciabili. Se verranno inviati a loro volta (cioè "condivisi"), io riceverò un alert grazie ad uno stratagemma ideato da un amico ed io bannerò il MOTHERFUCKER scrivendo nome, cognome, indirizzo mail e suo indirizzo IP.Ora, a voi amici italiani, parlerò chiaro (e volgare), ma sono incazzatissimo:
che cazzo vuole di più la gente??? Io invio tutto il materiale del quale sono in possesso GRATIS, non ho mai chiesto nulla... E qualche stronzone non rispetta la semplice regola di non inviare il link??? Da notare che non ho mai vietato di condividere il materiale: se qualcun lo vuole a sua volta caricare sul proprio account, lo può fare, che me ne frega??? Voglio evitare di vedere sprecata una settimana di lavoro (un mese, a volte...) per colpa di uno stronzaccio. Ma da ora in poi non sarà più così.
Ringrazio tutti gli amici che mi hanno contattato e che mi regalano molto materiale. Ho conosciuto persone davvero favolose ma, purtroppo, in mezzo a 10 amici, c'è sempre il MOTHERFUCKER. Se questo invertebrato pensa di fermarmi, sbaglia di grosso: potrò incazzarmi e sospendere momentaneamente ma non abbandonerò mai i miei blogs su Elvis; Elvis è una delle cose che mi piacciono di più in questo pianeta e voglio aiutare chi riesco ad aiutare, come tanti altri hanno fatto con me.

martedì 2 agosto 2016

OPENING NIGH-JANUARY 1970 [Madison]



ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2008.
LABEL: Madison (CWP 21).
AUDIO: *****
NOTE: per la prima volta possiamo ascoltare in forma completa ed in audio davvero eccellente questo favoloso spettacolo che aprì la stagione del 1970 a Las Vegas, il 26 gennaio.
È la bravissima “Madison” che ci dà questa possibilità.
In precedenza aveva esordito, anche se con data errata, in “Walk a mile in my shoes” della “Fort Baxter” per essere poi riedito da due labels diverse, in “True love travels on a gravel road” ma in tutti questi casi era incompleto e, seppur soundboard, l’audio non era così bello come in questo CD della “Madison“.
Elvis ai massimi livelli, una scaletta gustosissima con “Don’t cry daddy”, “Long tall Sally”, “Kentucky rain” e, soprattutto, l’unica versione dal vivo mai eseguita di “True love travels on a gravel road”.
Da avere assolutamente !!!


CANZONI: dal vivo a Las Vegas, Nevada. 26 gennaio 1970. Opening show.
All Shook Up
That’s All right (Mama)
Proud Mary
Don’t Cry Daddy
Teddy Bear/Don’t Be Cruel
Long Tall Sally
Let It Be Me
I Can’t Stop Loving You
Walk A Mile In My Shoes
In the Ghetto
True Love Travels On A Gravels Road
Sweet Caroline
Polk Salad Annie
Introductions
Kentucky Rain
Suspicious Minds
Can’t Help Falling In Love





Richiedere il link a...
Request link to...
bootlegging.elvis@gmail.com

2 commenti:

  1. Such a brilliant show tyvm Marco - Elvis surely rocked on this opening show / I bet he was on s tight schedule with the pressures on him doing two shows nightly
    This is such a great show
    many thanks
    Keep up the great work here
    Best regards sent

    RispondiElimina
  2. Merci beaucoup Marco pour celui-ci. Merci de vos succulents partages. Continuez votre admirable tâche sur ce délicieux blogue.

    RispondiElimina