Cerca nel blog

OPEN TO EVERYONE BUT...

1) Do not share links: from now, every link is tracked so if a link would be sharing, the IP address is shown by me and I will banned who share link.

2) Requests 5 links in one day if they are not shown here only to bootlegging.elvis@gmail.com

3) DO NOT ASK RELEASES IF THEY AREN'T IN MY BLOG.


lunedì 19 settembre 2016

THEY RELEASED THOSE ALTERNATE SIDES BY MISTAKE



ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2004.
LABEL: Big River Records (nessun numero indicato).
NOTE: questo CD è conosciuto anche col titolo di “They released those alternate takes by mistake” ed è abbastanza interessante per chi si avvicina adesso al mondo dei bootlegs di Elvis in quanto presenta numerose versioni di brani abbastanza rari a livello ufficiale, compreso qualche inedito anche se reperibile in altri bootlegs.
Non facciamoci ingannare dal titolo: non tutte le canzoni sono state pubblicate per errore ma buona parte, “sbadatamente”, sì.
Nella tracklist sotto troverete il dettaglio di esse.


CANZONI:
Old Shep [take 5 pubblicata per la prima volta dalla RCA inglese nel 33 giri del 1957 "“Elvis Presley No. 2”, HMV-CLP-1105 e poi nel box "The king of rock'n'roll"]
Your Cheatin’ Heart [take 9 disponibile in "Hits like never before-Essential Elvis, vol. 3"]
Wear My Ring Around Your Neck [master senza sovraincisioni disponibile in "Hits like never before-Essential Elvis, vol. 3"]
I Need Your Love Tonight [take 9 pubblicata per la prima volta nel CD EP del 1992 “Don’t be cruel” dalla RCA tedesca a supporto del box "The king of rock'n'roll"]
I’m Yours [master senza la parte recitata da Elvis. Pubblicata per la prima volta su 45 giri]
Anything That’s Part Of You [take 8 edita per la prima volta nel doppio CD del 1988 “Elvis: worldwide 50 gold award hits, volume 1”]
King Of The Whole Wide World [master con l'assolo finale di sax pubblicato per la prima volta nel 1986 in “Return of the rocker”]
(Such An) Easy Question [take 4 edita per la prima volta nel box “Elvis-The Legend Lives On” del 1989 della "Reader’s Digest" e mai più pubblicata ufficialmente]
I Feel That I’ve Known You Forever [versione tratta dal film, diversa dalla versione conosciuta. È ancora inedita a livello ufficiale]
You’ll Be Gone [take 4. Ora disponibile nel CD della FTD "Long Lonely Highway"]
Guadalajara [master]
(It’s A) Long Lonely Highway [take 1 pubblicata per la prima volta su 45 giri]
Tomorrow Is A Long Time [remix edito in "A Valentine gift for you"]
Come What May [take 8. Oltre al singolo, questo master è disponibile a livello ufficiale solo nel 33 giri tedesco “Rare Elvis” del 1983, nel doppio della RCA tedesca “Elvis forever, volume 4” del 1986 e nel CD del 200 della FTD “Long lonely highway”]
If Everyday Was Like Christmas [master senza sovraincisione di organo disponibile solo nell'album “Memories of Christmas”]
Stay Away, Joe [take 17, cioè il master della versione del film pubblicata per errore nelle prime edizioni del 33 giri del 1970 “Almost in love”]
All I Needed Was The Rain [alternate take tratto dal film "Stay away, Joe". Inedita ufficialmente]
A Little Less Conversation [take 10 edita per la prima volta su 45 giri]
Suspicious Minds [master senza il fade out ed il fade in edito solo in "The Memphis record"]
Release Me (And Let Me Love Again) [remix edito nell'album "Welcome to my world"]
Bridge Over Troubled Water [master senza gli applausi sovraincisi alla fine come invece erano presenti in origine nell'album "That's the way it is"]
I Really Don’t Want To Know [remix edito nell'album "Welcome to my world"]
Make The World Go Away [remix edito nell'album "Welcome to my world"]
A Big Hunk O’Love [dal vivo a Las Vegas, Nevada, 17 febbraio 1972. Dinner show. Disponibile ufficialmente solo in “Greatest hits, volume one”]
Promised Land [versione con sovraincisione vocale di Elvis]




Many thanks to VJJ.


Richiedere il link a...
Request link to...
bootlegging.elvis@gmail.com

2 commenti:

  1. Tyvm VJJ and Marco my friends for this
    Many songs here are rarely heard and found on various cds - these are good on this cd
    Thanks for sharing

    Long Live TheKing

    RispondiElimina
  2. Un immense merci à vous Marco pour cet album. Merci aussi à VJJ pour le partage.

    RispondiElimina